Tribulus terrestris polvere per una eccellente fitoterapia

In fitoterapia, il tribulus terrestris polvere trova un suo eccellente utilizzo per alcune patologie che, principalmente, risultano essere legate a quella che è la sfera sessuale maschile e femminile. Infatti, a quanto risulterebbe, una delle sue più rilevanti proprietà sarebbe la sua azione stimolante nei confronti della produzione degli ormoni androgeni. Questi ormoni, tra l’altro, regolano la libido oltre che lo sviluppo muscolare e i caratteri sessuali.

Quindi, questa pianta erbacea dai fiori verdastri oppure gialli, risulta essere alla base per una eccellente fitoterapia, in virtù del fatto che è una buona fonte di principi attivi quali, ad esempio, protodioscina, saponine, alcaloidi norarmanici e armanici, sprirostanolo, furistanolo.

Quale è l’efficacia del tribulus terrestris polvere

A quanto sembra, l’efficacia del tribulus terrestris polvere era già nota ai legionari romani. Invece, nell’ayurvedica indiana e nella tradizionale medicina cinese ha trovato il suo utilizzo sia per trattare ferite infette e sia in preparazioni topiche, come pure antifungine, antivirali e anche da coadiuvante della cicatrizzazione e, questo, grazie alle sue note proprietà antibatteriche.

Quindi, la sua efficacia va ben oltre il suo potere afrodisiaco. Infatti, oltre che andare a notevolmente potenziare quello che è il desiderio sessuale e risultare essere utile per trattare l’impotenza e il calo del desiderio, è particolarmente nota la sua efficacia anabolizzante. Di conseguenza, aiuta a potenziare la massa muscolare e contribuisce a far aumentare la resistenza fisica.

In conclusione, si ricorda che è anche efficace nell’andare a normalizzare l’attività ormonale e nel diminuire i disturbi legati al ciclo mestruale.