Auto

Quanto Ne Sai Sui Filtri DPF?

Se hai una macchina con motore diesel, una delle cose che devi assolutamente conoscere è il filtro DPF e come funziona.

Il filtro antiparticolato gioca un ruolo critico nel funzionamento generale dei veicoli a motore diesel. Quando non riesci a gestire questo filtro, il veicolo potrebbe dover fronteggiare alcune conseguenze costose e importanti.

Qui ci sono alcuni concetti fondamentali che è necessario conoscere sui filtri antiparticolato:

Cosa sono I Filtri Antiparticolato?

Se fai parte del mondo diesel, probabilmente ti sei chiesto cosa sia un DPF.

Un DPF o filtro antiparticolato (DPF – Diesel Particulate Filter) è un tipo di dispositivo di scarico dopo il trattamento. Questo può intrappolare particolati come cenere e fuliggine. Un DPF solitamente usa un substrato ah che è composto da materiale ceramico formato da una struttura simile a quella di un nido d’ape.

Per abbassare le emissioni dei veicoli diesel, un filtro antiparticolato cattura ed immagazzina i fumi di scarico che devono essere bruciati ogni tanto perché il filtro possa essere rigenerato. Il processo di rigenerazione brucia l’eccesso di fuliggine che si deposita nel filtro e impedisce le pericolose emissioni di scarico come il fumo nero che di solito si vede emettere ogni volta che un veicolo diesel accelera.

I produttori di motori di oggi utilizzando un filtro DPF per intrappolare il particolato per aderire alle emissioni EPA 2007. 

Avvisaglie di un DPF Bloccato

Ci sono volte in cui il blocco di un filtro antiparticolato è il risultato di brevi viaggi a bassa velocità. Un veicolo che funziona a bassa velocità durante brevi spostamenti non riesce a soddisfare i requisiti in modo che il filtro possa auto-pulirsi.

Un filtro DPF può inoltre rompersi a causa della scarsa manutenzione. La durata di un filtro antiparticolato può variare a seconda dell’applicazione. Un DPF potrebbe anche rompersi prima se non è stato adeguatamente manutenuto. In aggiunta, l′ostruzione del filtro potrebbe anche essere il risultato di modifiche al funzionamento, di uno scorretto tipo di olio, dell′uso di carburante di bassa qualità o dell′utilizzo frequente del veicolo ad un basso livello di carburante.

Come puoi capire se il tuo filtro è bloccato? Di solito, se il filtro è intasato o il sistema verifica un errore, apparirà una spia arancione sul cruscotto. La spia può variare a seconda del produttore. Una volta che si accende, significa che potresti avere un filtro DPF bloccato che ha bisogno di essere rigenerato al più presto.

Nello stesso modo in cui vi è la necessità di filtrare due particelle primarie, ci sono anche due tipi di pulizie richiesti. La rigenerazione può pulire la fuliggine attraverso la conversione di carbonio in biossido di carbonio. D’altra parte, la cenere viene rimossa attraverso la rimozione del filtro ed in seguito pulita con l’impiego di un macchinario ad aria compressa.

Il segreto per mantenere un filtro DPF in salute è quello di fare in modo che possa rigenerarsi una volta che la fuliggine si accumula e fa scattare la spia. I due tipi di rigenerazione che puoi utilizzare sono quella attiva e quella passiva.